Carta novissima dell’Italia colle poste

Compresovi la maggior parte degli Stati della Monarchia Austriaca della Grecia e della Francia
disegnata dal Sig.r M. de Traux, Colonnello del Corpo del Genio I. e R. austriaco.
1822. Pubblicata à Vienna presso Artaria e Comp.


Dimensioni 1000x1220 mm. La scala è ridotta e permette di ampliare lo sguardo al Mediterraneo centrale. Rivolta ad un pubblico anche tedesco, è bilingue e si interessa dell’Austria e degli Stati tedeschi. Si notino, in Italia, i due Stati ancora indipendenti di Massa e di Lucca e, in Grecia, gli Stati uniti delle Isole Ionie (già veneziane, poi napoleoniche) teoricamente Stato indipendente, di fatto sotto protettorato britannico. Vennero annesse alla Grecia nel 1864. Nella legenda si notino le avvertenze di carattere postale ed i trattini lungo le strade postali, in diversa quantità, ad indicare le distanze.

 
 
Carta novissima dell’Italia colle poste 1822 (deTroux)
Carta novissima dell’Italia colle poste 1822 (deTroux)
 
 
Carta novissima dell’Italia colle poste 1822 (deTroux)
Carta novissima dell’Italia colle poste 1822 (deTroux)