Gruppo volontari

Com’è ben noto l’Istituto è un’associazione culturale inquadrata quale organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) dove pertanto tutti i soci prestano la loro collaborazione a titolo gratuito.

Dal 2013, con la forzata rinuncia al lavoro dei dipendenti a causa della costante diminuzione dei contributi pubblici, L’Istituto ha ampliato il ricorso ai soci volontari fino a quel momento limitato ai nove componenti il Consiglio Direttivo.  Grazie alla presenza dei soci volontari, pratesi e non, è stato possibile mantenere e incrementare l’insieme delle attività istituzionali, con particolare riguardo alla digitalizzazione delle fonti.

Dal 2014 hanno prestato la loro preziosa opera, in modo più o meno continuativo, i soci volontari:

Alviero Batistini (Firenze), Riccardo Bodo (Roma), Fabio Bonacina (Corsico MI), Riccardo Bonfatti (Campi Bisenzio FI), Giorgetta Bonfiglio Dosio (Padova), Lorenzo Carra (Mantova), Michele Caso (Roma), Aldo Cecchi (Prato), Deborah Cecchi (Prato), Giorgio Chianetta (Genova), Nicola Luciano Cipriani (Firenze), Bruno Crevato-Selvaggi (Venezia), Dante Donnini (Prato), Andrea Giuntini (Firenze), Giampiero Guarducci (Prato), Luigi Loretoni (Narni TR), Roberto Monticini (Arezzo), Marco Occhipinti (Roma), Alessandro Papanti (Empoli FI), Elena Porceddu (Roma), Valentina Stazzi (Roma), Sauro Stolfi (Prato), Diana Toccafondi (Prato), Danilo Vignati (Castellanza VA), Patrizia Zennaro (Padova).

Sessione 12-14 giugno 2015:

Giorgio Chianetta e Riccardo BonfattiNicola Luciano Cipriani e Roberto Monticini
Marco Occhipinti e Elena PorcedduMichele Caso e Patrizia Zennaro

Sessioni del 2014:

Roberto Monticini e Riccardo Bonfatti
Danilo Vignati

Patrizia ZennaroValentina Stazzi

 

 


Ultima modifica il 29/08/2016