Il centenario del Trattato di Rapallo: storia e prospettive – Webinar 11 novembre ore 18
5 Novembre 2020
Archivio iconografico: il 10 dicembre la presentazione
27 Novembre 2020
Vedi tutti

Altre donazioni hanno raggiunto l’Istituto

Altre donazioni hanno raggiunto l’Istituto

Scatole e scatole di materiale da controllare e organizzare, compatibilmente alle restrizioni sanitarie registrate lungo l’anno. Riguarda quanto, in momenti diversi, ha raggiunto l’Istituto di studi storici postali “Aldo Cecchi”.
“Fra le attività svolte, occorre segnalare la ricezione di diverse donazioni”, conferma il direttore, Bruno Crevato-Selvaggi. “Segno di fiducia nei nostri confronti e della certezza che il materiale donato, considerando risorse e tempi, verrà catalogato scientificamente, archiviato e messo a disposizione senza costi a tutti gli interessati. Tre le recenti situazioni più significative”.

Luigi Ruggero Cataldi – Lo studioso e segretario dell’Accademia italiana di filatelia e storia postale ha voluto donare il “Registro mastro dei materiali tecnici telegrafici” (modello 88), in dotazione ai depositi dipendenti dai diciotto Circoli delle costruzioni telegrafiche telefoniche. Di considerevoli dimensioni (misurano 51×38 centimetri e contano 200 pagine) elencano centinaia di materiali telegrafici, minuziosamente rubricati con i numeri di nomenclatura, il costo e l’esclusivo nome criptato (occorreva riportarlo sui telegrammi di richiesta). Era considerato un documento essenziale della contabilità patrimoniale e soggetto, di conseguenza, alle ricorrenti visite di controllo da parte degli ispettori. Inoltre, esso doveva venire custodito in appositi armadi blindati dove trovava posto, verosimilmente, anche quella particolare tipologia di oggetti le cui componenti contenevano platino, oro e argento. Oltre ai cinque volumi (risalenti al 1941/1945), la donazione comprende ventiquattro “Bollettini” relativi al bilancio dell’Amministrazione (1953/1962 e 1976/1992).

Augusto Ferrara – Dall’editore che firma il periodico “L’informazione del collezionista” sono giunti invece numerosi scatoloni; quelli già esaminati contengono libri, cataloghi, riviste, album, antichi e moderni, materiale anche di pregio che andrà a implementare la biblioteca interna.

Giancarlo Morolli – Il giurato tematico internazionale non è nuovo alle cessioni in favore dell’Issp. Oltre a libri, cataloghi e riviste, sono arrivati i materiali relativi alle manifestazioni mondiali cui ha partecipato in veste di esperto. L’ultima donazione ha riguardato un’ulteriore parte del suo archivio.

Comunicato stampa